"Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria.

Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele,

quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito...

perché la lettura è un’immortalità all’indietro."

                                                                                     Umberto Eco

Gaidano   Matta

E   D   I   Z   I   O  N   I

 

I NOSTRI LIBRI

Copertina_benente_fronte.jpg

Luciano Genta (a cura di)

CARNE E BUOI DEI PAESI TUOI

Dalla stalla alla tavola - Le memorie di Luigi Benente

introduzione di Bruno Gambarotta

Copertina_fronte monti.jpg

Valeria Martano

LA RAGAZZA DEL PROFESSORE

Storia di Caterina Bauchiero, vedova di Augusto Monti.

prefazioni di Gianni Oliva e Luciano Genta

Copertina_Pelosin_prima.jpg

Sante Tarcisio Pelosin

UNA VITA FATTA DA ME

Dal Veneto di inizio '900 al Piemonte del 2000, da contadino povero a commerciante di successo

Copertina_Vanetti_fronte_.jpg

Guido Vanetti

I MESSAGGI DEL MONCALVO

Come guardare, interpretare, capire l'arte di Guglielmo Caccia nel Chierese del '600

Gianfranco Gribaudo

DAL BORGH AL BIT

Tra Torino e le Nazioni Unite.

Esperienze e ricordi di un piemontese internazionale 

a cura di Luciano Genta

Dario Rei

STRANIERI DI CASA

Persone e storie fra Torino e Monferrato

particolare del quadro di san rocco in an bernardino veduta di chieri

Corrado Terranova

CHIERI MEDIEVALE

Dall'età longobarda al comune

a cura di Corrado Terranovacon Mariacristina Colli

OLTRE I CANCELLI

La comunità ebraica e il ghetto di Chieri dal ’400 al ’900: storia, arte e protagonisti

COPERTINA_GHETTO_BLU.jpg

Valerio Maggio - Cesare Matta

STRANÒT

Narrazione e tradizione popolare del "sàut ën sël chèr" a Chieri dal secondo dopoguerra ad oggi

Giovanni Donato

VERDI COLLINE DI CHIERI

Da Torino al Monferrato occhi aperti sul paesaggio.

AA.VV

UOMINI E TERRA

Documenti di storia delle campagne chieresi.

Antonio Mignozzetti

CHIERI: I MONUMENTI

GLI ARTISTI

Rita Clemente

EVANGELIUM FOEMINE

composizioni in versi

Rita Clemente

UN DOLORE INFINITO

Per le vittime innocenti delle guerre, dei terrorismi, delle migrazioni

composizioni in versi

Rita Clemente

TRAVERSATA DEL DESERTO CON OASI - Memoriale scolastico

Petunie_cop_fronte DEF_221019.jpg

Rita Clemente

PROFUMO DI PETUNIE e altri racconti

AA.VV

O DI CHIERI GRAN REGINA

La Madonna e la città tra Medioevo e Novecento.

bernardo vittone cupola di san bernardino chieri

Cesare Matta - Antonio Mignozzetti BERNARDO VITTONE

Un architetto nel Piemonte del '700.

Prefazione di Paolo Portoghesi.

bibliotecafrancone chieri, ex cotonificio tabasso

Maria Franesca Garnero - Luciano Genta L'ABBIAMO FATTA BELLA

Biblioteca & Archivio a Chieri tra fine '900 e inizio 2000: progetti, esperienze,documenti, immagini.

bibliotecafrancone chieri, ex cotonificio tabasso

Valerio Maggio

LA BELA TESSIÒRIA

Le reginette del Carnevale chierese 1952-2017

Valerio Maggio

GENT ËD CHÉR

Cento ritratti di personaggi del nostro '900.

Valerio Maggio - Cesare Matta

BÒITE E BOTTEGHE

Commercianti e artigiani nella Chieri del Novecento

AA.VV

QUELLI DEL VITTONE

1963 - 2013: 50 anni dell'Istituto per ragionieri e geometri tra cronaca, testimonianze e immagini.

Valerio Maggio

LA GRANDE CORSA

Fatti, personaggi, aneddoti, attorno al rally chierese TEAM '971 a trentacinque anni dalla prima edizione

Valerio Maggio

UN RAGGIO ALLA VOLTA

Cento anni di ciclismo chierese

Valerio Maggio

ROMBO DI TUONO

Da Mario Fasano a Roberto Rolfo, 1926-2006 Ottant'anni di motociclismo chierese.

particolare di quadro di giorgio parena

Giorgio Parena

LA DIS-EDUCAZIONE ARTISTICA

Valerio Maggio - Cesare Matta

PITTORI CHIERESI NEGLI ANNI '50

Dall'arte in vetrina alla Navetta d'Oro

Maria Chiara Orlandini - Bruno Sartore

LA CORONA DI DELIZIE

Le residenze Reali del Piemonte

Massimo Matta

OLTRE L'ETERNITA'

Chernobyl fra immagini e riflessioni

Introduzione di Massimo Bonfatti

Copertina_Carlone_tagliata persito_Pagin

Nicola Carlone

SULLE ORME DEL LEONE

Collezione di ex ibris

Presentazione di Angelo Mistrangelo

Rosanna Tabasso

LEONE E DAFNE

Viaggio tra Uomo Cibo e Natura.

Presentazione di Ivana Rabbone

COPERTINA01.jpg

Massimo Matta

OLTRE L'ETERNITA'

Chernobyl fra immagini e riflessioni

Introduzione di Massimo Bonfatti

Giovanni Varetto - Calogero Modica

UN VIAGGIO DENTRO

Il carcere “Le Nuove” di Torino: luoghi e storie per non dimenticare

Introduzione di Marcello Maddalena

Premessa di Felice Tagliente

 

PROSSIMAMENTE 

Non è stato solo un inizio

a cura di Luciano Genta e Valerio Maggio

Prima, durante e dopo il '68 a Chieri: famiglia, chiesa, scuola, cultura, lavoro, politica. Cronache protagonisti e documenti.

Il libro nasce per raccontare cosa è successo a chi non c’era, 50 anni dopo. È un esercizio di memoria, nella linea editoriale che le Edizioni Gaidano&Matta hanno intrapreso per “fare memoria” della storia locale (e non solo). Non c’è l’intento di un “bilancio”, come nel dibattito del ventennale "Il bambino e l’acqua sporca. Frammenti del ’68 a Chieri: idee da salvare, errori da cancellare", promosso nell’aprile ’88 dalla Biblioteca civica di Chieri, in contemporanea all’uscita del giornale/documento Ripensiamo il ‘68, curato da Luciano Genta.

E non c’è nemmeno il tono più sentimentale del racconto di quegli anni ripercorsi da Valerio Maggio in "Tu chiamale, se vuoi, emozioni", uscito a quarant’anni di distanza nel 2008. Qui si vuole semplicemente rimettere in ordine i fatti, precisare luoghi, date, nomi, ordinare gli avvenimenti per temi e renderli lineari e comprensibili ai giovani d’oggi (e nel contempo spolverarli e ravvivarli per gli ex sessantottini oggi sul crinale, chi più chi meno, dei 70 anni). Dunque nessuna aria di nostalgia: piuttosto e semplicemente un diligente referto. Non siamo reduci, facciamo i cronisti. 

Il Viaggio

fotografie Giovanni Varetto testi di Calogero Modica, introduzione di Marcello Maddalena, epilogo di Felice Tagliente

Il carcere "Le Nuove di Torino" tra immagini e parole 

Luci Barocche

artisti e opere nella provincia Sabauda. Dal Basso Monferrato alla collina torinese.

 

CHI SIAMO

Angelo Gaidano e Cesare Matta iniziano l’attività nel 1976 e nel 1982 aprono lo studio Gaidano&Matta specializzato in grafica, fotografia industriale e pubblicitaria e produzioni video. Dal 2010 è anche casa editrice.

In oltre 30 anni di attività la Gaidano&Matta ha operato per importanti aziende italiane tra le quali: Autostrada Torino-Savon spa, ATM di Torino, Bayrol Italia, C.S.I. Piemonte,  Ferrero spa,  Federtessile, GCF - Generali Costruzioni Ferroviarie, Giulio Einaudi Editore, Liabel spa, La Stampa, L’Oreal, Regione Piemonte, Provincia di Torino,  S.P.E.A. - IRI - Italstat,  Oerlikon Graziano Trasmissioni, TRW, Università di Torino, Teatro Stabile di Torino, ed altri.

Lo studio, unendo creatività, professionalità e risorse tecnologiche, è in grado di seguire i progetti editoriali dal concepimento dell'idea iniziale fino alla loro concreta realizzazione.

L'attività editoriale si configura sia come servizio per gli autori nella valutazione dei testi, editing e realizzazione in tiratura limitata dei volumi sia come servizi di grafica e stampa, comunicazione e realizzazione di eventi culturali.

La Gaidano&Matta edizioni, profondamente radicata nel territorio chierese, si è da sempre occupata di  documentazione e reportage, attività che hanno permesso di creare un cospicuo archivio di immagini, di particolare interesse per la storia locale e i beni artistici e monumentali.

La Gaidano&Matta edizioni si propone di ripensare, rielaborare e trasmettere l’eredità di un patrimonio di idee, storie, esperienze, memoria, per analizzare e meglio comprendere le trasformazioni economiche, sociali, culturali in atto nel presente. Da alcuni anni un comitato editoriale costituito da Luciano Genta, Valerio Maggio, Corrado Terranova progetta, propone e valuta i nuovi indirizzi della casa editrice.

Angelo Gaidano

Cesare Matta

Luciano Genta (Chieri, 1951), dopo alcuni anni di insegnamento in un centro di formazione professionale e nei corsi per lavoratori studenti, ha lavorato dal 1978 al 2011 come giornalista a La Stampa, nella redazione del supplemento culturale Tuttolibri. Tra il 1975 e il 1985 come consigliere comunale di Chieri ha coordinato la commissione cultura e promosso il rinnovamento della Biblioteca. Ha collaborato come consulente culturale con l’architetto Franchini per il progetto della nuova sede della Biblioteca alla Tabasso nell’ambito di un futuro polo culturale.

Luciano Genta

Valerio Maggio (Chieri,1948) ha lavorato nella Sanità piemontese. Giornalista pubblicista nel decennio 1970 – 80, appassionato di storia, sport e tradizioni chieresi, cofondatore e redattore del settimanale Cronache Chieresi (1965 – 82), membro dell’ufficio stampa del Festival Internazionale I Giovani per i Giovani (Chieri 1972 – 75). Ha partecipato alle iniziative del Centro Culturale di Chieri per la messa in scena di spettacoli teatrali con lo Stabile di Torino (1976 – 80). Scrive per la rivista Centotorri. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Un raggio alla volta cento anni di ciclismo chierese (2004), Rombo di Tuono ottant’anni di motociclismo chierese (2006), Bòite e Botteghe commercianti e artigiani nella Chieri del Novecento (2010), Pittori chieresi negli anni ’50 (2011), La Grande Corsa, il rally chierese TEAM ‘971 (2011), Gent ëd Chér Cento ritratti di personaggi del nostro '900 (2015), Stranòt, narrazione e tradizione popolare del "sàut ën sël chèr" a Chieri dal secondo dopoguerra ad oggi (2013).

Valerio Maggio

Corrado Terranova (Messina 1955) insegna Lettere all’Istituto Vittone di Chieri. Laureato in Storia medievale, con le monografie Chieri romana (1982) e Chieri medievale (1984) ha collaborato al progetto Per conoscere la città dell’Assessorato Istruzione del Comune di Chieri. Suoi contributi su temi di storia medievale sono apparsi nei volumi Andezeno mille anni di storia, I, Territorio, popolamento e potere nei secoli medievali (1995) e Per un millennio. Da Trebledo a Casalborgone (2000). Per le nostre edizioni ha pubblicato di recente Chieri medievale. Dall’età longobarda al comune (2016).

Corrado Terranova

Lo studio Gaidano&Matta è un azienda consorziata con

 
martano_Bauchiero_DSC5908 copia.jpg

Valeria Martano con Caterina Bauchiero

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

Valeria Martano sarà in Biblioteca giovedì 14 novembre per presentare "La ragazza del professore", l'eccezionale storia di Caterina Bauchiero, vedova di Augusto Monti.

locandina 14_11_19 biblioteca_n.jpg
Copertina_fronte monti.jpg

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

Il libro di Valeria Martano "La ragazza del professore - La storia di Caterina Bauchiero vedova di Augusto Monti" verrà presentato nell'auditorium del liceo A. Monti di Chieri Giovedì 30 maggio alle ore 17.

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

Il libro di Nicola Carlone "Sulle orme del leone recensito dalle più importanti riviste del settore

rivista carlone02.jpg
rivista carlone04.jpg
rivista carlone01.jpg
rivista carlone03.jpg

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

Stranieri di casa di Dario Rei sul Corriere della Sera edizione di Torino 

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

Gianfranco Gribaudo con Sergio Maria Gilardino, Gian Gaicomo Migone, Daniel Serwer e il curatore dell'edizione Luciano Genta presenta il suo libro "dal Borgh al Bit" al Circolo dei lettori di Torino domani 29 maggio alle 20,45. Introduce Anna Econumu Gribaudo.

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

Dario Rei presenta il suo libro "Stranieri di casa" a Castelnuovo D.B. e Mombello, ecco la pagina de La Stampa che recensisce l'edizione.

 

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

Antonella Colaleo è in tour in terra di Bari: ecco la recensione su *Matite sbriciolate* pubblicata ieri 14 febbraio sulla

Gazzetta del Mezzogiorno e sul settimanale Quindici on line di Molfetta .

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

In libreria e in mostra dal 10 novembre.

La Bela Tessioria, reginetta del Carnevale chierese, è uno dei pochi emblemi popolari della città. Chi l’ha inventata, chi l’ha organizzata e promossa, come viene scelta e soprattutto chi ne ha indossato le vesti? Valerio Maggio, lo racconta con un centinaio di fotografie e cronache briose in questo libro, frutto di una scrupolosa e paziente ricerca. Dal 1952 a oggi, anno per anno, scorrono le Belle. E con loro si dipana una piccola storia collettiva: si attraversano le vicissitudini della tessitura e i cambiamenti nel mondo del lavoro e nella società, si  manifestano le mode e gli stili nel costume, nel linguaggio e nei comportamenti. Così le immagini e le parole rievocano ricordi festosi per chi già c’era, tramandano memoria e tradizione a chi quei giorni non li ha conosciuti, offrono a tutti  il piacere di sfogliare, guardare e scoprire: l’album di una icona che non è solo una tradizione di ieri ma può ancora essere una risorsa per la Chieri di oggi e di domani.

La mostra su "LA BELA TESSIOIRA - Le reginette del Carnevale chierese" sarà aperta dal 10 novembre prossimo nel Oratorio San Filippo in Via Vittorio Emanuele II, 65 a Chieri

orari sabati e domeniche 10 - 12,30 /16 -19

Giorgio Parena (Mombello di Torino, 1948) ha insegnato Lettere nelle scuole superiori ed è stato preside in licei artistici ed istituti tecnici, dal 1983 al Vittone di Chieri. Negli anni ’70 e ’80 ha partecipato al Movimento di Cooperazione Educativa per la riforma organica di una scuola a tempo pieno.

Ha studiato i problemi semiologici e pedagogici della comunicazione, pubblicando, tra gli altri, i saggi Lingua e Comunicazione nella scuola, (Milano Editore,  1975) e Per una didattica dell'apprendimento linguistico nella scuola media superiore (La linea Editrice, 1977). Sul rapporto tra arte e comunicazione ha pubblicato due quaderni: Riflessioni sull'arte 1 e 2 (Parena Pietro Editore, 1999 – 2005).  Si dedica alla pittura, all’incisione, allo studio della storia e della critica artistica, esponendo le proprie opere in mostre personali e collettive.

LA NOTIZIA DELLA SETTIMANA

Successo di pubblico ieri Venerdi 21 luglio a Mombello Torinese per la presentazione del libro di Giorgio Parena

LA DIS-EDUCAZIONE ARTISTICA

Chi volesse acquistarlo può scrivere a edizioni@gaidanoematta.it oppure lo trova presso la Libreria della Torre a Chieri in Via Vittorio Emanuele 34

Nel nuovo libro di Giorgio Parena, la Dis-educazione artistica,  presentato ieri a Mombello, si rovescia il vecchio proverbio “Impara l’arte e mettila da parte”. Attraverso la sua esperienza - rievocando ricordi, incontri, scoperte dall’infanzia alla maturità - Giorgio Parena ci spiega con ordine e chiarezza che è invece necessario disimparare e accantonare quel che abbiamo assorbito spesso in forma di stereotipi e luoghi comuni sui banchi di scuola. È più fertile formare il gusto e acquisire uno stile e una tecnica confrontandosi con i maestri, osservando le loro opere. Così, di epoca in epoca, senza farsi imbrigliare da correnti e tendenze, senza reverenze per sperimentazioni e avanguardie e tanto meno per militanze ideologiche, ognuno può compiere la sua rieducazione artistica, con lo studio e l’esercizio. Una lettura utile per chi ama visitare musei e mostre avendo per guida solo lo sguardo e l’intelletto. Un libro speculare per chi l’arte già la pratica, anche solo per diletto. Come quei “pittori della domenica” cantati da Paolo Conte: “Eccoli lì, con gli occhi attenti,/ a radunar di sé/ mille frammenti”.

biancone copertina_001.jpg

Mara Tancredi

BIANCONE

la storia di un randagio

 

CONTATTI

GAIDANO&MATTA snc

Via Cesare Battisti 34 - 10023 Chieri (To)

Tel: 011-9423354 - 011-9422846

P.iva 04789410018 

e mail: edizioni@gaidanoematta.it

IBAN IT23N0200830362000004386886  

UNICREDIT BANCA – 10023 CHIERI (TO) ITALY

Per acquistare i nostri libri potete mandare una mail col vostro nominativo e indirizzo a

edizioni@gaidanoematta.it

e contemporaneamente effettuare un bonifico al seguente IBAN

 

Spedizione gratuita

seguici anche su:

  • Black Facebook Icon
© 2017 by Gaidano&Matta snc
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now